Freccia servizi

News

La Cassazione, Sez. Lavoro, con sentenza n. 24180/2013, ha respinto il ricorso presentato dal Comune di Torino avverso la sentenza della Corte d'Appello piemontese che riconosceva la sussistenza di un danno risarcibile in capo ad un vigile urbano per usura psico-fisica causata dal lavoro eccessivo. Il vigile, infatti, era stato…
Con sent. 16381/3013, la Sez. VI Penale della Cassazione si è pronunciata in tema di peculato. Il caso di specie riguardava due agenti di Polizia Municipale, ritenuti responsabili di cessione degli apparecchi radio -di cui erano in dotazione per ragioni di servizio- a imprese private operanti nel settore del soccorso…
Il Tribunale di Bologna, con sentenza 858/2013, ha ribadito importanti principi in materia di caparra confirmatoria. La caparra confirmatoria, come più volte ricordato dalla Cassazione, ha natura di negozio accessorio, collegato a quello principale in via unilaterale. Ciò vuol dire che la sua funzione di garanzia viene meno nel momento…
La Cassazione, Sez. II penale, con la sent. 51433/2013, si è recentemente pronunciata sulla differenza tra il reato di estorsione e su quello di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Secondo gli Ermellini, mentre il profilo materiale del fatto può ben essere identico tra le due fattispecie, il dato discriminatorio si…
Con la Sentenza n. 28228 del 18 Dicembre 2013 la Suprema Corte di Cassazione Civile ha sancito l'impossibilità di addebito della separazione al coniuge che abbia sviluppato una grave forma di dipendenza dall'alcol tale da rendere impossibile il proseguimento della convivenza e di qualsiasi rapporto matrimoniale, se la patologia era…
La banca convenuta con azione di ripetizione dal correntista ha l'onere di individuare i fatti costitutivi dell'eccezione di prescrizione nella comparsa di costituzione e risposta. E' quanto stabilito dal Tribunale di Taranto con l'ordinanza del 7 ottobre 2013. Nel caso di specie il giudice adito si è preoccupato, inanzi tutto,…
La Cassazione, Sez. VI Civile, con sent. 26365/2013, ha puntualizzato la natura generale dell'eccezione di inadempimento di cui all'art. 1460 c.c. in relazione ai contratti a prestazioni corrispettive. Di conseguenza, è del tutto pacifica la sua applicabilità in tema di contratto di appalto, laddove una delle parti si rifiuti di…
Il Giudice di legittimità, con la sentenza n. 46184/2013, si è occupata dell'applicabilità dell'attenuante di cui all'ultimo comma dell'art. 609 bis c.p. (fatto di lieve gravità nella violenza sessuale) nel caso di una donna vittima di abusi da parte del suo ginecologo, nel corso di una visita medica. La Cassazione,…
La Suprema Corte, con la sentenza n. 7970 del 2 aprile 2013, ha sancito l'esenzione dell'obbligo al mantenimento del figlio maggiorenne laureato che non abbia conseguito l'indipendenza economica, quando quest'ultimo rifiuta ingiustificatamente offerte di lavoro. La corresponsione dell'assegno di mantenimento ai figli da parte del genitore separato permane finché il maggiorenne…
È quanto stabilito dalla Suprema Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, con la sentenza 21 novembre 2013, n. 26143. La registrazione delle conversazioni dei colleghi, per dimostrare il mobbing nei confronti del datore di lavoro, comporta la sanzione del licenziamento quando questa avviene ad insaputa degli stessi nei locali di comune frequentazione.…