Freccia servizi

News

Il contratto di rete è una forma giuridica introdotta nel nostro ordinamento nel 2009, ed è volta a realizzare, in forma più leggera e semplificata rispetto ai consorzi, aggregati di imprese operanti in un dato territorio, così da potenziarne le capacità di innovazione, promozione e sviluppo.La Regione Abruzzo ha emanato…
Esaminando il reato di bancarotta fraudolenta la Suprema Corte, con la sentenza n. 30308 del 24 luglio 2012, riafferma quanto già sostenuto dal consolidato orientamento giurisprudenziale, sostenendo che si configura "il reato di bancarotta fraudolenta nel caso in cui l'imprenditore abbia occultato beni di pertinenza della ditta fallita in epoca…
In tema di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, ai fini della configurabilità della contravvenzione di cui all'art. 659 c.p. , non assume alcun rilievo l'assenza di accertamenti fonometrici di cui al D.P.C.M. 1 marzo 1991 tendenti a dimostrare il superamento dei limiti di immissioni ed emissioni di…
La revocazione della donazione per sopravvenienza di figli, disciplinata dall'art. 803 c.c. , risponde all'esigenza di consentire al donante la possibilità di riconsiderare l'opportunità della donazione a fronte della nascita o del concepimento di un figlio. L'istituto trova la sua ratio in funzione degli obblighi di mantenimento, istruzione ed educazione…
In caso di separazione tra i coniugi, il Giudice, ai sensi dell’art. 156 c.c. ,  stabilisce il diritto del coniuge che non sia in grado di provvedere adeguatamente al proprio mantenimento di ricevere dall’altro coniuge quanto necessario al suo sostentamento.   Il codice, al secondo comma dello stesso articolo, stabilisce…
Secondo il Tribunale di Milano, Sez. VIII, 16 febbraio 2012, " Il dissidio fra i soci può costituire causa di scioglimento di una società semplice solo se, impedendo l'operatività della società o influendo sulla continuità dell'organizzazione sociale, determina l'impossibilità di conseguire l'oggetto sociale". Nelle società personali, caratterizzate dalla mancanza di…
Il dipendente che ammette la sua responsabilità e patteggia la pena non può essere legittimamente licenziato per fini disciplinari. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, Sezione lavoro, con la sentenza n. 3912 del 18 febbraio 2013, pronunciandosi sul ricorso delle Poste Italiane nei confronti di un proprio dipendente che,…
La corte di Cassazione, Terza Sezione Penale, con recente sentenza n. 2328, del 17 gennaio 2013, ha stabilito che il reato di maltrattamenti in famiglia, di cui all'art. 572 c.p. , può integrarsi anche dopo la separazione tra i coniugi, permanendo il dovere di rispetto reciproco, di assistenza morale e…
In tema di guida in stato di ebbrezza, l'autovettura condotta dall'indagato (utilizzatore), oggetto di contratto di leasing, può ritenersi cosa «appartenente a persona estranea al reato» (società di leasing concedente) e, quindi, quest'ultima è legittimata a chiederne la restituzione, se sottoposta a sequestro preventivo a fini di confisca. A stabilirlo…
La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 5541 del 5 aprile 2012, ha stabilito che il consenso richiesto ai sensi dell'art. 1592 c.c. per il riconoscimento in capo al conduttore dei miglioramenti apportati alla cosa locata, deve essere espressamente manifestato dal locatore. Il diritto del conduttore alla indennità per i…
Pagina 21 di 21